Site logo

News dal LAD

ArcheoFOSS 2010 - in conclusione ...

11-05-10 03:00 | Permalink
Il 6 e 7 maggio 2010 si è svolto a Foggia, presso il Museo Civico e il Dipartimento di Scienze Umane dell'Università il 5° workshop ArcheoFOSS.
E' un caso più unico che raro che un gruppo di persone, studenti, dottorandi, docenti universitari, imprenditori, liberi professionisti che a vario titolo operano nel settore dei Beni Culturali nel nostro paese, fondandosi solo sulla passione per la ricerca e il lavoro e soprattutto su una convinzione "etica", riesca a mantenere un interesse sempre vivo e ad organizzare con assoluta regolarità, da 5 anni, un incontro molto seguito e sempre valido scientificamente.

I due giorni di lavoro hanno visto circa 80 fra archeologi e informatici confrontarsi su temi importanti e colpevolmente desueti nel panorama della ricerca archeologica in Italia, primo fra tutti l'innovazione metodologica.
Gli interventi e i poster presentati giovedì sono stati infatti lo specchio fedele di un mondo in crescita, costantemente aggiornato e attento alle innovazioni metodologiche e alla diffusione della cultura open a tutti i livelli della ricerca archeologica.
La tavola rotonda di venerdì mattina ha messo in luce come sia ormai tramontata la fase 'positivista' che in questi anni ha caratterizzato lo scenario dei rapporti fra archeologia e informatica, e come oggi sembra finalmente prendere il sopravvento una visione non più assoggettata alla tecnologia; quella che era stata definita come una frammentarietà problematica assume ora il giusto valore di ineludibile poliedricità degli approcci alla ricerca.
Le sessioni di tutorial (OpenLAB) di venerdì hanno visto la partecipazione di oltre 60 iscritti, che hanno avuto modo di confrontarsi direttamente con le principali applicazioni open per la ricerca archeologica nell'arco dell'intera giornata.

In tutti i suoi momenti il workshop è stato caratterizzato da una grande partecipazione e da lunghe e impegnative discussioni. Sicuramente la giovane età dei partecipanti, l'atmosfera informale e la passione per la propria disciplina di tutti i presenti hanno contribuito in egual misura a fare dell'evento un momento piacevole e costruttivo.
In momenti così difficili per la ricerca pubblica italiana ci si è ritrovati tutti a condividere la necessità di proseguire con la medesima passione e impegno sulla strada delle condivisione delle ricerche, dei dati, dei risultati.

Nelle prossime settimane non mancheranno le novità, volte a consolidare questa comunità dinamica, formata essenzialmente da giovani, portatori di entusiasmo e di una visione realmente democratica di un modo nuovo di fare ricerca.

Invito tutti coloro che intendono partecipare alla crescita di ArcheoFOSS a restare in contatto con queste pagine!

La natura open è infatti, prima ancora che nei software o nelle architetture, nelle menti di chi sarà l'archeologia di domani.



Chi fosse interessato a saperne di più sullo svolgimento del workshop archeoFOSS può consultare on line i poster, le presentazioni e una galleria di immagini. Trovate tutto a partire da qui:

http://www.archeologiadigitale.it/archeofoss/2010.html


Prime considerazioni sull'evento:

http://www.iosa.it/content/archeofoss-2010-back-foggia
Comments
See Older Posts...