Il contesto di cui si pubblicano le scansioni 3D è quello della torre di Montecorvino (FG) oggetto ormai d’indagine sistematica da parte dell’Università degli Studi di Foggia dal 2008.
Il PDF3D non è solo una forma di visualizzazione, ma consente all’utente una vera e propria interazione quasi ‘reale’ perché l’oggetto è ‘navigabile’, cioè offre la possibilità di consultarlo, di misurarlo, di scorgere dei particolari interessanti; permette inoltre di ottenere interattivamente sezioni trasversali e di impostare varie forme di effetti di luce, di colore, di visualizzazione.

NB: per visualizzare i modelli 3D è necessario installare Acrobat reader

USM 112


Prospetto Nord


In prossimita' dell'USM 110 e dell'USM 111, si legge un'altra unita' stratigrafi ca muraria: USM 112. E' un'area di ridotte dimensioni, individuabile ad 1,60 m. circa dalla finestra archivoltata. L'area parietale e' costituita da un'apparecchiatura muraria di elementi lapidei di dimensioni piuttosto omogenee, con blocchetti e bozze di medio modulo, di forma rettangolare e quadrata, intervallati talvolta da bozze leggermente pi grandi. Gli elementi sono tessuti in filari piuttosto regolari. I corsi, tendenzialmente orizzontali, sono caratterizzati dall'alternanza di un fi lare costituito da blocchi di dimensioni piĆ¹ grandi e fi lari costituiti da blocchetti di piccole dimensioni; ne consegue che i fi lari abbiano altezze diverse. Si registra un buon uso di zeppe (scaglie lapidee e soprattutto fi lari di materiale laterizio quali coppi e tegole) principalmente nei letti di posa. L'USM e' delimitata allo spigolo ovest da 5 conci cantonali. In essa si leggono 2 buche pontaie (FA88 ed FA89).


USM 112
Comments
Creative Commons License
archeO3D by LAD - Unifg is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.